LA STORIA DI ZOOM ZEBRA – 2017: LA CRESCITA

LA STORIA DI ZOOM ZEBRA – 2017: LA CRESCITA

Il successo della prima edizione di Zoom Zebra, con un migliaio di partecipanti e un ottimo riscontro sui media, è la base ideale per iniziare a progettare la seconda. Senza perdere tempo comitato promotore e staff si mettono al lavoro: la Zebra non si stanca mai di correre per aiutare i pazienti di tumore neuroendocrino e le loro famiglie insieme alle associazioni A.I.NET Vivere a speranza –  Amici di Emanuele Cicio (http://www.viverelasperanza.org/emanuele-cicio/) e NET Italy Onlus (https://www.netitaly.net/). Entrambe svolgono attività per favorire la ricerca, l’informazione e il sostegno alle persone che lottano contro un NET attraverso iniziative solidali, convegni, campagne di sensibilizzazione. Progetti che  chi partecipa a Zoom Zebra contribuisce a rendere concreti.

 La data scelta è il 27 maggio e la prima novità è che la corsa podistica diventa competitiva, 5 o 10 km sempre all’Arena e al Parco Sempione. Il 10 novembre 2016 , in occasione dell’importante appuntamento del Net Cancer Day, la giornata mondiale dedicata ai Net,  sono organizzati due eventi: l’incontro di una delegazione dell’Istituto Leone XIII con il sindaco Beppe Sala (che diventa ambasciatore di Zoom Zebra) e la partecipazione alla partita di basket dell’Olimpia –EA7 con la sfilata in campo dei ragazzi e delle ragazze che indossano la maglietta ufficiale della manifestazione. 

A marzo studenti e studentesse sono protagonisti di uno spettacolare flash mob, il Mannequin Challenge targato ZoomZebra (https://youtu.be/G6yGPBRpwik) che ribadisce l’importanza di non rimanere immobili di fronte ai tumori neuroendocrini ma di impegnarsi anche attraverso lo sport per combatterli.

Si arriva così al 27 aprile con la stessa emozione del debutto. Il risultato non si fa attendere: aumentano i partecipanti, il Net Village si riempie di famiglie, si moltiplicano gli stand presenti che offrono informazione, intrattenimento e dimostrazioni sportive. Così tra una foto ricordo con la cornice zebrata e la premiazione dei vincitori Zoom Zebra 2017 termina con un bilancio positivo. 

Pronti per ripartire verso il 2018!

Share