LA STORIA DI ZOOM ZEBRA – 2016: LA PRIMA EDIZIONE

LA STORIA DI ZOOM ZEBRA – 2016: LA PRIMA EDIZIONE

Il 21 maggio 2016 per la prima volta a Milano le zebre che corrono per sostenere chi combatte i tumori
neuroendocrini invadono l’Arena Civica e il parco Sempione.
Un progetto nato dalla volontà delle associazioni Netitaly e A.I. NET. – Vivere la Speranza e della società sportiva Leone XIII Sport di sensibilizzare la comunità sulla lotta ai tumori neuroendocrini e raccogliere fondi per la ricerca e il sostegno ai pazienti e alle loro famiglie.
Accanto alle associazioni è da subito presente IPSEN, la casa farmaceutica che sostiene il progetto Zoom Zebra e rende possibile la realizzazione della corsa. L’evento viene realizzato grazie al suo contributo non condizionato. IPSEN è impegnata nella ricerca e nello sviluppo di soluzioni terapeutiche innovative in tre aree chiave: oncologia, neuroscienze e malattie rare.

Zoom Zebra prende il nome dall’animale scelto come simbolo di queste patologie, i NET, che hanno sintomi spesso poco chiari e perciò vengono identificati con molto ritardo.
Questo è il motivo per il quale NET-cancer ha adottato la zebra come simbolo internazionale.
“È come sentire rumore di zoccoli, associarlo mentalmente all’immagine di un cavallo e ritrovarsi poi di fronte a una zebra”. Allora lo scopo è proprio quello di fare uno zoom, accendere i riflettori e inquadrare da vicino l’argomento per conoscerlo e
affrontarlo al meglio.

La formula scelta è chiara fin da subito: fare sport fa bene a sé stessi e agli altri e si può correre tutti insieme per un obiettivo comune. Ecco quindi che #run4NET diventa la parola d’ordine, l’hashtag che accompagna tutto l’evento dietro il quale ci sono mesi di lavoro, importanti riconoscimenti istituzionali e tanto entusiasmo. Per una manifestazione sportiva che nasce con questo intento il battesimo non può che essere il tempio milanese dello sport, l’Arena Civica.
Così, dopo gli eventi di avvicinamento come la partecipazione al Net Cancer Day a novembre e la conferenza stampa di lancio, il 21 maggio un migliaio di persone si radunano alla partenza per sfidarsi lungo i 5 o 10 km del percorso tracciato all’interno del parco Sempione.

Un successo che dà appuntamento all’anno successivo per la seconda edizione!

Share